LA PEGGIOR SETTIMANA DELLA MIA VITA (2012)

Pivio & Aldo De Scalzi

I dischi dell’espleta – ESP034
Colonna sonora originale
CD

Nelle musiche composte da Pivio e Aldo e De Scalzi per La peggior settimana della mia vita di Alessandro Genovesi, la chitarra jazz in stile Django Reinhardt e il clarinetto la fanno da padrone, mentre gli interventi del cymbalon contribuiscono a destabilizzare le sonorità classiche da commedia all’italiana.

1. La peggiore settimana 2:12
2. La migliore settimana (v. chitarra) 1:07
3. Avvicinamento al matrimonio 1:50
4. La peggiore settimana (v. theremin) 2:24
5. Un pezzo davvero storto (v. cymbalon) 1:37
6. La migliore settimana 3:39
7. Avvicinamento al matrimonio (v. chitarra) 2:09
8. La peggiore settimana (al bar) 3:03
9. Un pezzo davvero storto 3:02
10. Valzer veloce 2:29
11. La migliore settimana (concertino) 3:39
12. Avvicinamento al matrimonio (interludio) 0:40
13. La peggiore settimana (break) 1:22
14. La peggiore settimana (all’ospedale) 0:44
15. Un pezzo davvero storto (v. clarinetto) 3:02
16. La peggiore settimana (v. sax soprano) 2:21
17. La peggiore settimana (triste, solitario y final) 1:28
18. Ma l’amore no 2:16

Ed. Mus. San Isidro Srl

Tutti i brani sono composti da Pivio & Aldo De Scalzi tranne:
18 (M. Galdieri – G. D’Anzi)
interpretato da Arisa e Andrea Mingardi, Edizioni Curci Srl

Aldo De Scalzi: piano, chitarra ac.
Pivio: synth, piano, cymbalon
Riccardo Barbera: contrabbasso
Luca Cresta: piano
Claudio Capurro: clarinetto, sax soprano e tenore
Andrea Chellini: batteria
Roberto Izzo: violino
Andrea Maddalone: chitarre
Arisa e Andrea Mingardi: voce in “Ma l’amore no”
Registrato e mixato al Trancendental Studio (Genova)
Patrick Simonetti: assistente di sala
Massimiliano Nevi: masterizzazione al BitBazar (Roma)
Fabrizio Marchesi: foto
Studio Grafite: manifesto originale
Rita Giacalone: grafica

La peggior settimana della mia vita - colonna sonora cover image
BUY DIGITAL €7

 

Share

 

  1. La peggiore settimana Pivio - Aldo De Scalzi
  2. Un pezzo davvero storto Pivio - Aldo De Scalzi

Pin It on Pinterest

Share This