Fahrenheit 999 (2020)

Scortilla

I dischi dell’espleta – ESP071

Vinile + Flexidisc

 

Il 24 febbraio 1980 si svolgeva al Ludrix Club di Genova il primo concerto ufficiale degli Scortilla, gruppo di punta della new-wave italiana degli anni ’80.
A 40 anni da quel concerto gli Scortilla tornano sulla scena discografica con l’album Fahrenheit 999, evidente riferimento al loro maggior successo dell’epoca (Fahrenheit 451). Il quartetto dell’epoca si è nel frattempo ridotto al duo dei fondatori originali del gruppo, Marco Odino, chitarrista ed autore di tutte le liriche, e Pivio, compositore nel frattempo diventato noto per la sua attività nel campo delle colonne sonore, qui alla voce e synth vari.
Sette brani ufficiali, di cui 5 brani cantati e due strumentali, più una bonus track su Flexidisc; dalla canzone che dà il titolo all’album (una sorta di Fahrenheit 451, 40 anni dopo, un po’ come se George Orwell avesse potuto rivedere il suo romanzo 1984 alla luce degli eventi mondiali attuali), passando per Widar Lied, il dio norreno della vendetta, The return (brano ispirato ad alcune scomparse figure artistiche di riferimento del duo che hanno lasciato una traccia indelebile, impossibile da cancellare; apparso in altra versione un paio d’anni fa in una compilation dedicata al movimento new-wave ligure,) Absent, inno all’assenza (che non risulta comunque essere mai definitiva) fino ad una versione “destrutturata” e più disperata della loro hit dell’epoca. Concludono il lavoro i due strumentali Har Məgiddô (della simbolica durata di 666 secondi e 666 millesimi di secondo) e la ripresa di Widar. La bonus track Intruders è disponibile nel flexidisc (a proposito di grandi ritorni).
Scortilla vive !

 

  1. LATO A
  2. 1. Fahrenheit 999 6:39
  3. 2. Widar Lied 6:35
  4. 3. The Return 4:39
  5. 4. Destroyed F451 5:14
  6. LATO B
  7. 5. Har Məgiddô 11:06
  8. 6. Widar (vor der Schlacht) 4:41
  9. 7. Absent 5:22
  10. Bonus Track su Flexidisc
  11. 8. Intruders 4:22

1 (Pivio / M.Odino – Pivio)
2, 3, 4, 7, 8 (Pivio / M.Odino)
5, 6 (Pivio)
Ed. Creuza S.r.l.

Pivio: voce, synth, minimoog, arp2600, mellotron, chitarra elettrica, percussioni
Marco Odino: chitarra elettrica in 5, chitarra powerchord in 7

Prodotto da Pivio

Masterizzato da Massimiliano Nevi al BitBazar (Roma)
Grafica di Rita Giacalone al BitBazar (Roma)
Ideazione Copertina di Marco Odino

Lost Tapes II: Live@Villa Ada
BUY Vinyl €20
BUY DIGITAL €10Share
  1. Absent Scortilla
  2. Widar Lied Scortilla
  3. Destroyed F451 Scortilla

Pin It on Pinterest

Share This